Buon cibo e gratitudine: queste sono le origini pagane dell'equinozio d'autunno



Guida spirituale

La temperatura si sta abbassando, le foglie stanno girando e i negozi sono riforniti di tutto ciò che riguarda le spezie alla zucca, il che può significare solo una cosa: l'autunno è arrivato! Mentre passiamo da una stagione all'altra, abbiamo molto di cui essere grati - pensa al tempo del maglione e al sidro di mele caldo - e un'altra festa pagana per prepararci. Accendi la candela del raccolto autunnale e preparati per una vacanza piena di buoni amici, buon cibo e tanti motivi per festeggiare.



Esatto, è il momento di Mabon.





Leggimi: 6 modi per celebrare Mabon, noto anche come l'equinozio d'autunno

quanto sono compatibili gemelli e leone?

Cos'è Mabon?

Mabon, noto anche come Harvest Home, the Feast of the Ingathering e molti altri nomi, è una festività pagana che segna l'equinozio d'autunno, che quest'anno cade lunedì 23 settembre. Mabon celebra il periodo dell'anno in cui giorno e notte sono uguali. Questa sensazione è favorita dal fatto che la stagione della Bilancia inizia con l'equinozio d'autunno ed è il segno della bilancia, che rappresenta l'armonia e l'equilibrio.

Sulla ruota pagana dell'anno, Mabon rappresenta il secondo raccolto, un momento di festa, di celebrare i doni e i frutti (sia metaforici che letterali) del nostro lavoro. Tuttavia, a differenza dei Lammas (la prima festa del raccolto), questo non è il momento di festeggiare tutta la notte. Mabon ci ricorda che mentre abbiamo molto di cui essere gioiosi, dobbiamo anche iniziare a prepararci per l'arrivo dell'inverno. È il momento giusto per esprimere la tua gratitudine per tutto ciò che hai accanto a coloro che ami. Consideralo l'equivalente pagano del Ringraziamento.

Storia di Mabon

In tutta la tradizione pagana, i solstizi e gli equinozi hanno acquisito molta importanza a causa della loro importanza per l'agricoltura e l'importanza dell'agricoltura per la vita quotidiana. Tuttavia, non è stato fino al 20esimo secolo che l'equinozio d'autunno divenne noto come Mabon. Il nome Mabon è stato creato dall'accademico e wiccan americano Aidan Kelly, che negli anni '70 ha coniato la festa in riferimento a Mabon della mitologia gallese. Secondo il mito, Mabon fu rapito da sua madre, Modred, quando aveva tre anni e fu poi salvato da Re Artù, ed è spesso indicato come il grande sole.

Sebbene il nome possa essere nuovo, gli antichi pagani hanno celebrato il raccolto in molte culture in tutto il mondo. In greco antico, la celebrazione dell'equinozio d'autunno era chiamata Oschophoria, che era una festa per celebrare il Dioniso, il dio della vite. Quindi bere vino è un modo del tutto accettabile per celebrare la stagione.

I druidi (streghe delle antiche culture celtiche) chiamavano questa celebrazione Mea'n Fo'mhair, che in gaelico significa metà del raccolto. Hanno onorato l'Uomo Verde, il Dio della Foresta, offrendo vino, sidro ed erbe agli alberi. I Wiccan usano l'equinozio per celebrare la transizione della dea da Madre a Vecchia, che si avvicina a una rinascita imminente. Ogni celebrazione si concentra sull'amore per la terra, sulla transizione, sull'equilibrio, sulla gratitudine e sull'essere un po' brillo.

è compatibile con cancro e pesci?

Il messaggio di Mabon

Come il Ringraziamento pagano, Mabon ci ricorda di guardare indietro a tutto ciò che abbiamo ottenuto ed essere grati per ciò che abbiamo. Tuttavia, poiché ci concentriamo sull'equilibrio durante questa celebrazione, è anche un ottimo momento per guardare a ciò che non funziona nelle nostre vite e porre fine o spostare l'energia attorno a tutto ciò che non funziona per noi. Il modo migliore per festeggiare Mabon? Raduna i tuoi amici per un ottimo pasto, bevi qualche drink e parla di ciò per cui sei grato. Il calore dell'amore e dell'amicizia ti farà superare il freddo inverno che sta per arrivare.

Cheat Sheet di Mabon

Ecco alcuni fatti veloci su Mabon:

significati: secondo raccolto, uguaglianza, equilibrio, gratitudine, transizione.

Simboli: vino, zucche, pigne, mais, mele, ghiande, viti.

Alimenti: pane, noci, mele, patate, carote e cipolle.

Colore: rosso, arancione, marrone, marrone e oro.

Cristalli: lapislazzuli, agate gialle, ambra, citrino, occhio di tigre.

un gemelli può uscire con un gemelli?

Erbe aromatiche: rosmarino, salvia, camomilla, rosa canina, foglie di noce, zafferano, mela essiccata.



Arte di Evie Shaffer

Ancora confuso sulla tua relazione? Ottieni una lettura accurata dei Tarocchi Articoli